Forestazione

Settore incaricato dell'aggiornamento - Settore tecnico - Servizio Forestazione - dipendente Bagnoli.

In questa sezione del sito si trovano i riferimenti normativi relativi alle istanze da presentare ai sensi della Legge Forestale della Regione Toscana (L.R. 39 del 21/03/2000 e seguenti modifiche ed integrazioni). Innanzitutto si riporta il testo della Legge aggiornato al 26 marzo 2018, data di pubblicazione sul B.U.R.T. dell'ultima modifica intervenuta con la L.R. 11/2018.

In secondo luogo si riporta il nuovo testo del Regolamento Forestale così come modificato dal Decreto Presidente Giunta Regionale n. 113/R del 19/02/2019 con il quale sono state introdotte le modifiche derivanti dalla L.R. 11/2018.

Successivamente si riporta il testo della Deliberazione G.R.T. n. 916 del 28/10/2011 inerente la "Definizione dei criteri per l'applicazione della valutazione di incidenza negli interventi agro-forestali", nonché il testo del Decreto Presidente Giunta Regionale n. 42/R del 25/07/2018 con il quale è stato approvato il regolamento di Polizia Idraulica.

 La prima norma citata riguarda tutte quelle istanze che ricadono in "Area protetta" (SIC, SIR, ZPS, ecc... ecc...); in pratica con la valutazione di incidenza si vuole quantificare e descrivere l'impatto che le attività del Piano, progetto e/o intervento inducono sugli habitat e sulle specie animali e vegetali presenti; la seconda, invece, interessa tutte quelle supericie forestali che ricadono nell'area di pertinenza idraulica così come definita all'articolo 3 comma 1 del Regolamento. In questo secondo caso per poter effettuare le operazioni di taglio servirà l'Autorizzazione Idraulica rilasciata dalla competente struttura regionale.

Di seguito si trova il Regolamento dell'Unione montana Alta Val di Cecina riguardante l'organizzazione e lo svolgimento delle funzioni in materia di Vincolo idrogeologico. In particolare nel Regolamento sono illustrate: le fasi del procedimento, la documentazione da allegare alle istanze, i vari adempimenti dell'Ente, le indicazioni per la presentazione di varianti, proproghe e rinnovi delle autorizzazioni, nonché le sanatorie.

Successivamente è riportato un promemoria che indica le competenze, in materia di Vincolo idrogeologico, di Unione montana e Comuni. Ad esso sono collegate 7 tabelle in cui sono elencate le istanze da presentare in base alla tipologia di intervento previsto.

Segue inoltre, un prontuario di facile consultazione in cui sono riportate le diverse istanze che devono essere presentate per le attività di taglio boschivo.

Per quanto riguarda i modelli delle quattro diverse tipologie di domande (autorizzazione al taglio, dichiarazione di taglio, autorizzazione generica, dichiarazione generica), l'elenco degli allegati da presentare in caso di autorizzazioni (di taglio o generiche) o dichiarazioni (di taglio o generiche), nonchè i testi delle Determinazioni dirigenziali con cui sono state rilasciate le Autorizzazioni si rimanda alla pagina seguente "Istruttoria domande di taglio".

Per ulteriori informazioni contattare il Funzionario incaricato Dott. For. Graziano Bagnoli presso l'Ufficio Tecnico settore Forestazione ai seguenti recapiti:

Dott For. Graziano Bagnoli (istruttoria tecnico-amministrativa) tel. 0588/62003 (interno 215); portatile 329/3811568; e-mail bagnoli@umavc.it; PEC umavc@postacert.toscana.it.
 
Si ricorda, inoltre, che il Dottor Bagnoli effettua ricevimento al pubblico nei seguenti giorni ed orari:

Giovedì ore 8.30 - 13.30 (presso Sede UMAVC - Via Roncalli 38 Pomarance)

Il ricevimento al pubblico potrà non essere effettuato nella giornta prevista per motivate esigenze di ufficio, nonché per rispettare le norme e prescrizioni di tipo sanitario per prevenire il contagio da COVID-19. Pertanto si invitano, cortesemente, tutti gli utenti dell'ufficio a richiedere anticipatamente un appuntamento per via telefonica. Si informa, inoltre, che nell'attuale periodo potrà accedere all'ufficio del Dott. Bagnoli, soltanto una persona per ogni appuntamento .